Alla ricerca della panchina gigante di Vezza d’Alba

Ho intitolato questo pezzo “Alla ricerca della panchina gigante di Vezza d’Alba” perché è stata quasi una caccia al tesoro riuscire a scovare e raggiungere questa panchina gigante e adesso vi spiego perché e vi dico come raggiungerla senza seguire google maps perché altrimenti non la troverete. Magari qualcuno non apprezzerà il mio racconto delle difficoltà a trovarla, ma non è capitato solo a me, dunque meglio spiegarvi tutto per filo e per segno così avrete qualche indicazione in più per trovarla al primo colpo!
Quella di Vezza d’Alba è la panchina numero 5 del circuito ufficiale Big Bench Community Project, è una delle storiche, ma ha cambiato collocazione nel tempo. Su internet si trovano diverse indicazioni che la collocano di fianco al Torion, punto panoramico con una vecchia torre bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, ma la panchina gigante non è più lì! E’ proprio sulla collina di fronte!

Panchina Gigante Vezza d'Alba

La prima volta che sono andata alla ricerca di questa panchina, ho provato a seguire le indicazioni ufficiali che si trovano online ma sembrava essere arrivati sui tornanti che da Borgonuovo portano a Vezza. A pochi tornanti dalla vetta google mi diceva “destinazione raggiunta” ma la panchina non c’era e neppure un’indicazione per raggiungerla. In realtà la panchina non era lontana in linea d’aria dal luogo in cui il navigatore mi ha fatta fermare, ma non si vede e non si riesce a capire dove sia.

Panchina Gigante Vezza d'Alba

Solo con indicazioni di persone del posto si è riusciti a capire come fare a raggiungerla. Se arrivate da Borgonuovo ad un certo punto, dopo l’ultimo tornante e all’altezza delle prime case del paese, troverete un incrocio con delle pietre colorate. Dovete girare a destra e prendere la stradina sterrata che sale in mezzo al bosco (ovviamente dovete andare a piedi!).

Panchina Gigante Vezza d'Alba

Potete anche fare base a Borbore e salire da via Piave. A quel punto, appena vedrete da lontano le pietre colorate, dovrete girare alla vostra sinistra e prendere la sterrata.

Panchina Gigante Vezza d'Alba

Dopo poche centinaia di metri ed una breve e ripida salita, vi troverete davanti ad un bellissimo scenario, con un prato ben curato, un ciliegio, una staccionata che delimita lo spazio della panchina gigante e di un tavolino da pic nic fatto sullo stesso stile ed un panorama a 360 gradi sul Roero. C’è anche una panchina più piccola, sempre bianca. Merita proprio essere arrivati fino a qui.

Panchina Gigante Vezza d'Alba

Trovo che il bianco della panchina gigante e degli altri complementi inseriti perfettamente sia di una eleganza sopraffina.
E così, ecco che vi ho raccontato di una nuova panchina. Sapete perché mi piace andare per Panchine Giganti? Non tanto per la panchina in se ma perché i luoghi in cui vengono installate sono sempre estremamente affascinanti e la presenza delle panchine giganti diventa un volano per farli conoscere.

Panchina Gigante Vezza d'Alba

Qui poi, con questo tavolino da pic nic accanto, si catechizzano quelle persone che si sentono padrone delle panchine giganti bivaccandoci sopra, noncuranti del fatto che sono state installate per tutti!

Panchina Gigante Vezza d'Alba


Se volete seguirmi sui social, ecco le mie pagine:
            

“Comunicare la Bellezza III: Giornarunner” è un progetto dell’Associazione L’Astigiano 3.0, in collaborazione con l’Associazione Lo Sport è Vita, per la promozione del territorio e di un modo di vivere salutare e sostenibile.
Il progetto gode del Patrocinio dell’Ente del Turismo Langhe Monferrato Roero e dell’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato

 

Please follow and like us: