Madonna della Neve a Castell’Alfero, eremo medievale nascosto e fascinoso

Nascosta tra le colline tra Castell’Alfero e Frinco si trova la Chiesa della Madonna della Neve, un eremo medievale che riporta indietro nel tempo. Si raggiunge dopo aver percorso strade che si fanno sempre più piccole: è immersa tra la natura monferrina in frazione Rebrondata e, seppur la chiesetta non sia visibile da lontano, dal suo sagrato si può ammirare un bellissimo panorama sul Monferrato verso il paese di Tonco.
La chiesa è dedicata alla Madonna della Neve per ricordare un miracolo avvenuto nel IV secolo. La leggenda narra che un patrizio di nome Giovanni e sua moglie, non avendo avuto figli, avrebbero deciso di donare i propri beni per far costruire una chiesa. La notte del 4 agosto Maria sarebbe apparsa in sogno ai due nobili indicandogli il luogo di costruzione dell’edificio.
La mattina del giorno seguente i due, accompagnati dal papa, si sarebbero recati presso il luogo prescelto trovandolo, in piena estate, completamente ricoperto di neve.  Per raccontarvi questo aneddoto ho preso in prestito le parole di Alberto Barbirato, giovane collaboratore di ATnews amante della cultura e dell’arte, del suo pezzo -> Comunicare la Bellezza: il fascinoso eremo medievale di Madonna della Neve a Castell’Alfero
madonna della neve a castell'alfero
Siamo immersi nelle campagne monferrine, posti tranquilli da scoprire correndo, camminando, andando in bici … con attività ad impatto ambientale zero e con paesaggi che riscaldano il cuore.

Please follow and like us: