“Scollinando tra vini e tartufi” a San Damiano d’Asti

“Scollinando tra vini e tartufi” attraversa anche la città di San Damiano d’Asti. Dopo avervi raccontato come questo Comune, tra i centri più grandi della provincia di Asti, sia molto vivace e ricco di iniziative su più fronti (-> San Damiano d’Asti, perfetto crocevia di cultura, natura ed enogastronomia) oggi vi parlo del percorso ciclopedonale che porta a scoprire diverse frazioni ed angoli davvero suggestivi.
Scollinando tra Vini e Tartufi - San Damiano d'Asti - San Luigi
Il percorso ideato da Su2Ruote.Bike entra nel territorio di San Damiano da Ferrere, in frazione San Pietro, scende a valle . Anche qui, come lungo tutto il percorso, troverete le frecce che abbiamo imparato a conoscere che guidano nei punti più critici.
Scollinando tra Vini e Tartufi - San Damiano d'Asti
L’esperienza escursionista si snoda tra le varie frazioni: dopo San Pietro, verso Verneglio, per attraversare Vascagliana, raggiungere Valmolina e fare un anello che si sviluppa intorno a Borgata Torrazzo, il passaggio nel cuore della città, per dirigersi verso frazione San Luigi e poi salutarsi a Lavezzole.
Il percorso, perfettamente studiato per valorizzare gran parte del vasto territorio di San Damiano, permette di gustarsi panorami e paesaggi variegati: dal bosco ai campi di grano, ai vigneti, con le rose a fare da guardiane, tra salite, discese, tratti in asfalto di pianura, tratti sterrati su strade bianche in mezzo alla natura.
Torrazzo Cappella Santa Croce
Cappella di Santa Croce al Torrazzo
Lungo il percorso, sarà facile imbattersi anche in punti culturali, con pannelli con citazioni celebri accompagnati dall’hashtag #sandamianodaleggere , una chicca di questo Comune che non smette mai di stupire per la sua molteplice capacità di valorizzare il territorio.

San Damiano d'Asti - Torrazzo

Se volete saperne di più sul percorso, potete visitare il sito dedicato cliccando QUI.
Di seguito ho raccolto tutte le foto scattate in questi mesi a San Damiano d’Asti, tra allenamenti primaverili e visite in stampelle… per poi ritrovarsi a gustarsi tutta questa bellezza con la gioia di poter di nuovo correre.
ALTRI ARTICOLI
San Damiano d’Asti, perfetto crocevia di cultura, natura ed enogastronomia
Vi racconto San Luigi podisticamente parlando
San Damiano d’Asti, scorci di fascino inattesi verso Ripalda
Scollinando tra vini e tartufi a Revigliasco d’Asti
Scollinando tra vini e tartufi a Celle Enomondo
Please follow and like us: